Tutto a portata di mano
LASER: carbonio, carbonio equivalente ed elementi residui

Serie Z - conforme ad API RP 578

L’UNICO analizzatore PORTATILE al mondo che misura il carbonio negli acciai, acciai inox e altre leghe. Vanta la tecnologia LIBS brevettata di SciAps in un ambiente di analisi in presenza di gas argon. Leggero, compatto e ad alta precisione, non ci sono limiti ai luoghi in cui è possibile utilizzarlo e rileva in pochi secondi carbonio, silicio e leghe metalliche.
LIBS = Spettroscopia di plasma indotto da laser.

Non solo carbonio!

Litio, boro, berillio nelle leghe di alluminio. La tecnologia LIBS è ottimale per misurare elementi critici delle leghe quali Mg, Si, Li, Be, B, Cr, Mn, Cu e altri metalli pesanti o di transizione.

Corrosione per sulfidazione

In soli 3 secondi, l’analizzatore Serie Z misura percentuali anche minime di silicio (fino allo 0,02%) ai fini del controllo della corrosione per sulfidazione. Viene impiegato nelle maggiori raffinerie.

Cr per la corrosione accelerata da flusso (FAC)

L’analizzatore Serie Z misura quantità di cromo inferiori allo 0,03% in pochissimi secondi, senza necessità di impiegare sorgenti di raggi X.

Applicazioni speciali per le leghe

L’analizzatore Serie Z misura anche gli elementi che i raggi X non sono in grado di rilevare: Li, Be, B e Na. Molte leghe speciali si contraddistinguono per la presenza di elementi a basso numero atomico, che non sono rilevabili usando un analizzatore portatile a raggi X.

Principali applicazioni

Controlli a monte
Controllo di leghe su piattaforme di trivellazione a terra o a mare.

Controlli durante il trasporto
Sicurezza delle condutture – rapida misurazione sul campo di carbonio e carbonio equivalente. Controllo della conformità dei materiali alle specifiche (API 5L e PHMSA “Mega Rule”).

Controlli a valle
PMI per acciai al carbonio, acciai inox L-grade e H-grade e leghe di nichel. Elementi residui (Cr, Cu, Ni), compreso il carbonio. Carbonio e carbonio equivalente in materiali e saldature.

Voi una presentetazione o dimostrazione.
Richiedi la demo
drive01
drive02 drive02

Riduzione dell'impatto del gas ARGON

Abbattimento dei costi per il consumo di gas argon. Eliminazione dei problemi dovuti ai serbatoi ingombranti. L’analizzatore Serie Z è in grado di offrire i minori costi possibili per la gestione dell’analisi del carbonio.

  CAMBIO DELLA RICARICA

argon

drive05

Modelli e specifiche SciAps Serie Z

Il più avanzato e preciso analizzatore con tecnologia LIBS disponibile sul mercato.

L’analizzatore SciAps Serie Z impiega la tecnologia LIBS (spettroscopia di plasma indotto da laser), che, come la spettroscopia di emissione ottica, consente di rilevare l’esatta composizione chimica dei campioni sottoposti ad analisi, purché lo si utilizzi in presenza di gas argon. Una versione più economica che opera in presenza di sola aria è comunque disponibile.

  • Z-200 Intervallo di lunghezze d’onda rilevato dallo spettrometro da 190 nm a 625 nm, fascio laser pulsato da 5-6 mJ, frequenza di 50 Hz, ambiente di analisi in presenza di gas argon. Il modello Z-200 consente di analizzare sul campo elementi fondamentali, quali Li, Be, C, B, Na, Mg, Al, Si, e Ca, oltre a metalli di transizione e metalli pesanti. Può essere tarato per misurare tutti gli elementi, AD ECCEZIONE di H, F, Br, Cl, O, N, Rb, Cs e S.
  • Z-300 Copertura dell’intera tavola periodica. Intervallo di lunghezze d’onda rilevato dallo spettrometro da 190 a 950 nm, fascio laser pulsato da 5-6 mJ, frequenza di 50 Hz, ambiente di analisi in presenza di gas argon. Analizza tutti gli elementi della tavola periodica, compresi quelli non rilevabili mediante il modello Z-200 (H, F, S, Br, Cl, O, N, Rb, Cs).
  • Z-50 Modello base, che opera in un ambiente di analisi in assenza di gas argon (aria). Sarà comunque possibile eseguire un upgrade per poterlo utilizzare con il gas argon in qualsiasi momento.
drive02 drive02